3 idee per organizzare un team building per la festa di Natale
Team Building

3 team building per la tua cena di Natale

organizzare un team building
Avatar
Scritto da Angela

Organizzare un team building è uno degli investimenti migliori che un’azienda possa fare.

Perchè non farlo per la festa di Natale aziendale ?

Questo tipo di attività, infatti, presenta moltissimi benefici: permette ai nuovi arrivati di integrarsi rapidamente nel gruppo di lavoro, aiuta ad appianare conflitti, a sviluppare il potenziale degli individui, a ridurre lo stress e a migliorare la coesione e la comunicazione interna.
Il risultato è un incremento della produttività e un ambiente di lavoro più sano. Quando si sceglie di organizzare un team building è sempre meglio individuare una location esterna al luogo di lavoro, preferibilmente un ambiente bello, confortevole, insolito e stimolante. Se il budget o la logistica non lo permettono, tuttavia, moltissime attività possono essere organizzate anche all’interno degli spazi aziendali.
Ecco tre idee perfette per il tuo prossimo team building aziendale.

1) Invito a cena con delitto

Il classico “murder mystery” che si rifà ai romanzi di Agatha Christie è una delle esperienze immersive più divertenti e più facili da organizzare. Le location ideali per organizzare un team building come questo sono le dimore storiche e in generale le strutture dallo stile retro, magari con allestimenti che ricordino le atmosfere del primo ‘900. Un ambiente curato permetterà ai partecipanti di immergersi completamente nello spirito del gioco. Questo format è particolarmente versatile, perché si basa essenzialmente sul racconto di una storia, che può variare e magari incorporare dettagli che siano rilevanti per l’azienda. I partecipanti prendono parte a una cena e, a un certo punto della serata, un gruppo di attori dà inizio all’avventura: c’è stato un delitto e sta agli ospiti scoprire l’assassino. Molte compagnie teatrali si specializzano proprio in questo tipo di intrattenimento e possono offrire performances “da brivido” ed enigmi affascinanti, che i partecipanti dovranno risolvere. In questo modo si stimola il problem solving, ma anche la collaborazione, poiché comunicare è essenziale per arrivare a scoprire il “colpevole”.

Richiedi informazioni

2) Tutti pazzi per i quiz!

Gli Italiani amano i quiz, gli indovinelli e tutti i giochi che permettono di dare sfoggio di conoscenze e scoprire curiosità. Non a caso, le trasmissioni più popolari della storia della tv italiana sono, da sempre, i quiz a premi. Organizzare un team building basato su questo genere di attività, quindi, è un ottimo modo per garantirsi una serata appassionante che divertirà tutti, anche i più restii alle attività di gruppo. Anche questo tipo di team building è adatto alle celebrazioni natalizie o di fine anno: diventa una perfetta occasione per rilassarsi. Naturalmente ci sono anche aspetti formativi: in un quiz a squadre, non molto diverso da quelli che vediamo in TV, i membri di ogni squadra devono comunicare in modo efficace e imparare a conoscersi a vicenda, a scoprire gli argomenti “forti” e le debolezze di ognuno, per vincere. Quello che può sembrare un passatempo fra amici, in realtà si trasforma in un ottimo esercizio sulla gestione delle risorse umane.

Richiedi informazioni

Hotel Gallia Pursuit Game

3) Organizzare un team building… a ritmo di tamburo!

Il drum circle non è certo un’invenzione recente: la scoperta del ritmo è più antica della civiltà. Prima della scrittura e della musica, gli esseri umani hanno comunicato ed espresso la propria creatività con gli strumenti a percussione. Il drum circle, come attività moderna, è stato riscoperto come esperienza comunicativa incredibilmente potente e utilizzato anche in alcune tecniche di autocoscienza. Che cosa vuol dire tutto questo e perché riteniamo che si tratti di un team building aziendale perfetto? Perché aiuta a tornare alle radici della comunicazione. Se si eliminano le espressioni verbali e si prova a interagire soltanto con le percussioni, allo scopo di creare insieme qualcosa di bello e armonico, si scoprirà l’importanza di ascoltarsi a vicenda. Solo prestando attenzione agli altri ed essendo consapevole del proprio ruolo all’interno del gruppo ogni individuo potrà dare il proprio contributo. E solo se tutti si impegnano in questo compito il risultato sarà davvero entusiasmante.

Richiedi informazioni

Volkswagen Drum Circle

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

Ho letto e compreso l’informativa privacy e do il consenso al trattamento dei tuoi dati per la finalità promozionale punto 2) dell’informativa