Ecco le 5 attività di team building che stimolano il problem solving
Team Building

Ecco le 5 attività che stimolano il problem solving

Avatar
Scritto da Angela

Ognuno di noi affronta i problemi in modo diverso, tanto nella vita personale quanto in ambito professionale. E quello che ormai sappiamo con certezza è che il nostro modo di gestire le difficoltà nell’esperienza di tutti i giorni influenza in modo considerevole la nostra capacità di superare i problemi sul lavoro. Non a caso il “problem solving” compare ormai fra le caratteristiche personali più spesso indicate in tutti i curricula. C’è chi davanti a un ostacolo si blocca e si scoraggia, mentre altri vedono in ogni difficoltà un’opportunità di scoprire strade nuove. Ci sono anche attività di team-building pensate apposta per stimolare e accrescere le capacità di problem solving, utilizzando esercizi divertenti per insegnare strategie di risoluzione dei problemi che possano essere applicate nell’ambiente di lavoro. Ecco le nostre preferite.

Ecco le 5 attività che stimolano il problem solving

1. Carton Boat

Questa è senza dubbio una delle nostre attività di team building preferite, nonché una di quelle che proponiamo da più tempo e sempre con grande successo. Questo esercizio pone i partecipanti davanti a un problema specifico: costruire un’imbarcazione in grado di stare a galla, con una disponibilità limitatissima di materiali (scatole di cartone, nastro adesivo e poco altro). Per riuscire in questa impresa è fondamentale la prima fase, quella di progettazione, dalla quale dipende la riuscita del progetto. Occorre una buona dose di creatività e la capacità di pensare fuori dagli schemi, per riuscire a mettere insieme un’imbarcazione utilizzabile con risorse così palesemente inadeguate e senza istruzioni predeterminate. Si tratta di un’attività che stimola non solo il problem solving, ma anche la collaborazione all’interno del gruppo, poiché si tratta di uno sforzo collettivo nel quale è indispensabile il contributo di ognuno.

Team building carton boat bestway corp

3. Bike Building

Da alcuni anni a questa parte, abbiamo iniziato a proporre ai nostri clienti un’attività creativa insolita, che difficilmente si ha la possibilità di sperimentare nella vita di tutti i giorni. Chiediamo ai partecipanti di misurarsi con la costruzione di una bicicletta. In questo caso, vista la complessità del compito da svolgere, vengono fornite alcune istruzioni, che però non bastano da sole a spiegare l’intero processo. Quello che viene mostrato, infatti, è il processo di smantellamento della bicicletta, con alcune, limitate indicazioni sui passaggi più importanti richiesti per assemblarne una. Quando i partecipanti si trovano a dover costruire una bicicletta a partire da un insieme di pezzi singoli, entra in gioco il problem solving. È infatti necessario ragionare e sperimentare per arrivare a risolvere i tanti problemi pratici che si presentano nel corso di questa attività, senza aver ricevuto istruzioni precise in merito.

4. Mystery Room

Questa è l’attività che si concentra sul problem solving per eccellenza, oltre a essere una forma di intrattenimento sempre più popolare anche al di fuori dei contesti di team-building. La nostra Mystery Room si articola intorno a una cassettiera: ogni cassetto contiene un enigma che permetterà di trovare la chiave per aprire quello successivo. Questo è problem solving allo stato puro: bisogna mettere in moto la mente, rispondere a quesiti che chiamano in causa tanti aspetti del pensiero e richiedono di attingere alla propria creatività e alla propria cultura personale.

Prenota subito questa attività per il tuo team!

5. Giochi Senza Frontiere

Questa attività ha il pregio di coniugare il problem solving con elementi di attività fisica, che saranno particolarmente apprezzati dai più sportivi. Particolarmente adatta per weekend e viaggi incentive, questa opzione si svolge prevalentemente all’aperto e nella natura e pone i partecipanti di fronte a una serie di incognite. Anche in questo caso, i processi che ci si trova ad affrontare non sono familiari e quindi richiedono creatività e adattabilità: tutte caratteristiche che possono essere traslate in un contesto professionale. Si tratta di un’attività di gruppo, che stimola anche la coordinazione, la collaborazione e la leadership. Come in ogni gioco a squadre, infatti, solo un’azione collettiva ben progettata e gestita in armonia potrà portare l’intero team alla vittoria.

Contattaci subito per richiedere una consulenza gratuita sul tuo prossimo team building!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

ml_html_hidden