Errori da evitare nel Team Building - Il blog di Smart Eventi
Team Building

Errori da evitare nel Team Building

Avatar
Scritto da Angela

Nei nostri post parliamo spesso di Team Building, delle attività più divertenti, appassionanti ed efficaci, di come sceglierle e dove organizzarle. Qualche volta, però, è bene far un passo indietro e tornare alle origini, per capire davvero come funzioni, come farlo e soprattutto quali problemi possa nascondere. L’esperienza, infatti, ci insegna che anche questa attività, se svolta in modo sbagliato, può essere controproducente. In questo post esamineremo gli errori da evitare nel team building, per aiutarti a selezionare sempre attività adatte alla tua azienda e ai tuoi dipendenti e per ottenere sempre i risultati desiderati.

1. Scegliere in base alla tua preferenza, invece che alle persone

Quando ci si accosta a questo genere di attività per la prima volta è facile cedere a questa tentazione. Si leggono articoli e brochure, si guardano video e si prenota l’esperienza che più ci colpisce, magari per la location in cui si svolge o semplicemente perché stuzzica la nostra fantasia. Questo è il primo degli errori da evitare nel team building, perché ne mina alla base l’efficacia. Così facendo, infatti, dimostri di aver concentrato l’attenzione sull’attività e non sulle persone. Il processo corretto è quello inverso: rivolgiti a un gruppo di professionisti di questo settore e parti dall’analisi del tuo team. Chi sono i tuoi impiegati? Quali tratti dei loro caratteri sono più significativi? Ognuno di noi è unico e non esistono soluzioni che vanno bene per tutti. Cerca di selezionare sempre attività che ti aiutino a valorizzare le caratteristiche uniche del tuo team.

2. Partire senza uno scopo preciso

Si fa presto a dire team building. Se ci si appresta a svolgere una di queste attività senza sapere quali obiettivi si vogliono raggiungere, il fallimento è assicurato. Anche perché è impossibile capire se l’esperienza sia stata o no un successo, a meno di non avere un’idea chiara di cosa costituisca un successo e cosa no. Prima di iniziare, fai chiarezza su quali obiettivi desideri raggiungere. Vuoi migliorare la comunicazione all’interno del team? Far emergere le capacità di leadership? Stimolare il problem solving? Permettere ai nuovi arrivati di integrarsi nel gruppo di lavoro? Fra tutti gli errori da evitare nel team building, questo è probabilmente il più grave, poiché rischia di farti perdere tempo e denaro senza apportare miglioramenti concreti al tuo ambiente lavorativo.

Contattaci per il tuo prossimo team building

3. Scambiare l’intrattenimento per team building

Il team building deve essere piacevole e divertente, ma non tutto ciò che è piacevole e divertente può essere definito team building. Non basta portare i dipendenti a fare una scampagnata nel weekend (cosa che al massimo può rientrare nell’idea dei viaggi incentive) per dire di aver organizzato una sessione di team building. Non è team building una cena aziendale o un weekend in montagna, almeno non di per sé. Certo, tutte queste cose potrebbero costituire attività di team building se vi fossero aggiunti elementi pensati appositamente a questo scopo. Passare una bella giornata insieme è, insomma, condizione necessaria ma non sufficiente per un team building efficace.

Conclusioni: gli errori da evitare nel team building e le strategie da seguire

Quando organizzi un’attività di team building sia dal vivo che da remoto, dovresti sempre avere in mente due immagini chiare: quella del team come è e come invece vorresti che fosse. Solo dal confronto fra queste due immagini potrai determinare se l’esperimento abbia avuto successo o meno. A partire da obiettivi chiari e con l’aiuto di professionisti, potrai lavorare su aspetti specifici delle relazioni fra i dipendenti della tua azienda, favorire l’integrazione e la comunicazione e, naturalmente, aumentare la produttività. L’importante è non agire a caso o in base alle preferenze del momento, ma sempre con cognizione di causa. Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo prossimo team building? Contattaci oggi stesso!

Contattaci per organizzare insieme il tuo evento

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

Ho letto e compreso l’informativa privacy e do il consenso al trattamento dei tuoi dati per la finalità promozionale punto 2) dell’informativa