Come organizzare un'inaugurazione ai tempi del Covid
Eventi

Come organizzare un’inaugurazione ai tempi del Covid

inaugurazione ai tempi del covid
Scritto da Angela

Diciamolo subito: questo è uno dei periodi più difficili della storia per iniziare una nuova attività. E già solo per questo ci sentiamo di fare un applauso virtuale a tutti gli imprenditori e le imprenditrici che, in un momento così unico e di grande incertezza, scelgono di rischiare, di intraprendere un’avventura professionale e di aprire un capitolo nuovo, proprio quando sembra invece che tanti siano pronti a chiudersi. Detto questo, passiamo, come nostro solito, al lato pratico della questione. Quando si avvia una nuova attività, è essenziale inaugurarla, per attirare l’attenzione dei potenziali clienti. Ma come organizzare un’inaugurazione in un momento in cui la maggior parte degli eventi sono vietati e perfino le riunioni in presenza negli uffici sono fortemente scoraggiate? Non è facile, certo, ed è per questo che bisogna essere creativi! Ecco i nostri consigli per organizzare la vostra inaugurazione ai tempi del Covid.

Come organizzare un’inaugurazione ai tempi del Covid

Ripensare interamente il concetto di inaugurazione

Che cosa si intende, normalmente, per inaugurazione? L’inaugurazione di un negozio, per esempio, è la prima giornata “ufficiale” di apertura del negozio stesso, in occasione della quale si offre ai clienti una vera e propria festa, con un buffet, omaggi, musica e in generale attività pensate per creare un senso di comunità e suscitare emozioni positive. Sappiamo bene che, in questo momento, non è possibile fare nulla di tutto questo. Per organizzare un’inaugurazione ai tempi del Covid bisogna pensare in modo creativo e re-immaginare completamente il concetto stesso di evento. Quello che sappiamo è che ci sono considerevoli limiti al numero di persone che possono trovarsi nello stesso posto nello stesso momento, soprattutto se si tratta di un luogo chiuso. Per questo può essere una buona idea pensare non a una giornata ma, per esempio, a una settimana di inaugurazione, durante la quale i clienti, pur entrando contingentati e a distanza all’interno dell’attività, potranno godere di un’esperienza diversa e sorprendente. Non è possibile offrire un buffet, ma si può creare una playlist d’atmosfera, preparare degli omaggi, dei piccoli souvenir o degli sconti e integrare il tutto con un’esperienza social, per esempio creando un angolo speciale nel quale i clienti possano fare foto da condividere in Instagram con un hashtag specifico.

Vuoi inaugurare la tua nuova attività? Contattaci!

Associare l’inaugurazione a una presenza online, con live streaming su Facebook, Youtube, Instagram o Twitch

In tempi di pandemia, i social sono i migliori alleati di qualsiasi attività. Soprattutto le piattaforme video, nell’ultimo anno, ci hanno aiutati ad accostare le nostre esperienze “in remoto” a quelle reali, grazie ai tantissimi streaming che replicavano eventi, concerti, spettacoli, lezioni e tutte quelle attività che normalmente si svolgono in presenza. Il computer è diventato la nostra base, il nostro strumento di comunicazione, la nostra forma di resistenza. Se fino all’anno scorso le dirette su Facebook e Youtube avevano successo solo nel caso di grandissime celebrità, perché permettevano al pubblico di godere di esclusivi “dietro le quinte”, oggi non è più così. Anche attività e organizzazioni di piccole dimensioni possono raggiungere un vasto pubblico, purché parlino di argomenti interessanti. Per questo motivo è consigliabile, ben prima dell’inaugurazione vera e propria, creare un canale sulla piattaforma più congeniale all’identità della propria azienda. Youtube è senz’altro la più generalista, ma chi ha un pubblico giovane dovrebbe assolutamente considerare anche Instagram, TikTok e Twitch, mentre chi si rivolge principalmente agli adulti si troverà senz’altro meglio su Facebook. In preparazione all’inaugurazione, è bene popolare la piattaforma di contenuti interessanti per il pubblico di riferimento: potrà trattarsi di recensioni di prodotti, tutorial sul loro utilizzo, consigli di stile nel caso dei negozi di abbigliamento, prove di make-up per le profumerie e così via. Una volta creato un po’ di traffico intorno al proprio canale, sarà possibile annunciare l’inaugurazione e organizzare un live per condividerla con il proprio pubblico, magari integrando nell’esperienza giochi interattivi, quiz ed estrazioni di buoni sconto, per incentivare i potenziali clienti a raggiungere fisicamente il negozio o a ordinare online. La parte migliore? Tutta la brand awareness e la fidelizzazione così generate resteranno asset di grande valore anche dopo l’inaugurazione, aiutandovi a coltivare un pubblico affezionato sul quale contare anche nei momenti di crisi.

Contattaci per organizzare la tua inaugurazione!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Editrice e co-fondatrice dell'agenzia di comunicazioni Fiore & Conti Gbr. Vive e lavora a Berlino

Lascia un Commento