Cena di Natale aziendale: la checklist dell'ultimo momento - Il blog di Smart Eventi
Cena di Natale

Cena di Natale aziendale: la checklist dell’ultimo momento

cena di natale aziendale checklist allestimenti
Scritto da Angela

Ogni anno ricordiamo ai nostri clienti che è importante iniziare a programmare la festa o la cena di Natale aziendale con largo anticipo, magari ancora in piena estate. Eppure, ogni anno, qualcuno ci contatta in preda al panico ai primi di dicembre perché si ritrova a dover organizzare tutto all’ultimo minuto. Impossibile? Naturalmente no, ma occorre mettersi subito al lavoro con metodo e soprattutto evitare di perdere la testa! Se hai rimandato l’organizzazione della cena di Natale aziendale e adesso ti ritrovi a dover fare tutto di corsa, consolati: sei in ottima compagnia! E questa pratica check-list dell’ultimo minuto può aiutarti a tenere sotto controllo le fasi essenziali dell’organizzazione da qui all’inizio delle feste. Dopo tutto, il Natale dovrebbe essere il periodo più sereno e gioioso dell’anno. Seguendo questi semplici consigli, eviterai di trasformarlo in un momento di stress e frustrazione. Pronti? Via all’organizzazione!

1. Che tipo di cena di Natale aziendale hai in mente?

Stiamo parlando di una semplice tavolata al ristorante o di una mega-festa al Nakatomi Plaza (ne abbiamo già parlato: Die Hard è un film di Natale. Accettiamolo)? Dal numero degli invitati e dal budget dipende tutto il resto delle decisioni che dovrai prendere. In questo caso, visto che siamo già a Dicembre, più piccola è la tua azienda e più semplice sarà organizzare una cena di Natale aziendale soddisfacente, anche con poco tempo a disposizione.

Devi organizzare un grande evento e non sai da dove cominciare? Contattaci!

cena di natale aziendale checklist

2. Corsa alla location: una decisione da prendere oggi stesso!

Una volta stabilito il numero degli invitati, la prima cosa da fare è prenotare la location adatta. La cattiva notizia è che molte delle opzioni migliori non sono più disponibili. La maggior parte dei ristoranti e dei locali hanno già il calendario strapieno per tutte le feste. Probabilmente dovrai accontentarti di una soluzione non ottimale, ma attenzione a non cedere troppo sulla qualità. Se proprio non trovi nulla che ti garantisca un buon livello di servizio, non rimandare neppure di un solo giorno e prendi la decisione definitiva di organizzare la tua festa o cena di Natale aziendale in ufficio. Trovare un’azienda che crei degli allestimenti festosi e un buon catering è certamente più semplice che trovare un ristorante ancora disponibile.

3. Non sottovalutare l’importanza delle decorazioni

Quando parliamo di allestimenti, nel caso di un evento natalizio, parliamo di uno degli elementi più importanti in assoluto. L’atmosfera stessa del Natale è spesso contenuta in piccoli elementi come una ghirlanda, una candela o un albero. Soprattutto se la location che hai scelto non è delle più attraenti, ti consigliamo di investire in un team di professionisti che trasformi lo spazio in un’autentica esplosione di allegria natalizia. Non dimenticare di creare una playlist per l’occasione, da tenere in sottofondo per tutto l’evento, nei momenti in cui non sono previsti numeri di intrattenimento vero e proprio.

4. Scegli un programma semplice ed efficace

A proposito di intrattenimento: che cosa hai intenzione di offrire ai tuoi colleghi e dipendenti? Attenzione, questo è un argomento delicato. L’intrattenimento a un evento aziendale non ha vie di mezzo: o è assolutamente favoloso o è un completo disastro. Se hai la possibilità di ingaggiare un performer davvero bravo (per esempio un musicista o una band) e di organizzare uno spettacolo che arricchisca davvero la serata, fallo senza esitare. Se hai la sensazione di doverti accontentare, lascia perdere: l’effetto veglione degli anni ’80 è dietro l’angolo e nessuno ha bisogno di rivivere quel periodo. Se il budget o i tempi non ti permettono di garantire un buon intrattenimento di tipo “artistico”, organizzati in anticipo per coinvolgere tutti gli invitati in giochi e attività divertenti. Se la location lo permette, organizza un djset per permettere a tutti di scatenarsi in pista. Se invece non hai questa possibilità crea occasioni di comunicazione e divertimento, come un “secret santa”, un contest per eleggere “il più brutto maglione di Natale” o un gioco a premi da fare durante o dopo la cena.

5. Non dimenticare il bar!

A una cena di Natale aziendale, l’open bar è praticamente d’obbligo. Assicurati che la location che hai scelto o il catering che hai selezionato abbiano una cantina ben fornita, con abbondanza di opzioni e uno staff preparato. Questo non vuol dire, ovviamente, che si debbano incoraggiare i partecipanti a eccedere, ma è importante mettere in conto la possibilità che qualcuno abbia bisogno di tornare a casa in taxi. Se la tua location è fuori mano, questo può voler dire organizzare un servizio navetta: la sicurezza è fondamentale!

cena di natale aziendale checklist open bar

Conclusioni

Tenendo d’occhio questi cinque punti, riuscirai a organizzare una splendida cena di Natale aziendale anche in poco tempo. Per il prossimo anno, però, ti consigliamo di giocare d’anticipo, per assicurarti la location ideale!

Cerchi una location per i tuoi eventi? Contattaci subito!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento