Come promuovere un evento usando il feedback degli utenti
Eventi

Come promuovere un evento usando il feedback degli utenti

feedback degli utenti
Avatar
Scritto da Angela

Promuovere un evento, una conferenza o una fiera è un compito complesso. Si tratta di uno “storytelling” complesso, che deve raccontare un’esperienza e invogliare il pubblico a viverla. Se si tratta di un evento che ha avuto più edizioni, l’organizzatore ha a propria disposizione uno strumento importantissimo, che non deve mai dimenticare di incorporare nella campagna per le edizioni successive: il feedback degli utenti. Come per qualsiasi prodotto o servizio, infatti, anche gli eventi vengono giudicati, in fase di promozione, in base a una serie di parametri di cui fanno parte anche la “reputazione” e la “brand awareness”. Il giudizio di chi ha un’esperienza diretta dell’evento può avere un peso determinante nel coinvolgimento di nuovi partecipanti. Come si può impiegare il feedback del pubblico per promuovere un evento? Ecco alcune idee semplici e pratiche.

Prima di tutto raccogliere i dati

Per poter utilizzare il feedback dei propri utenti bisogna prima di tutto averlo. A questo scopo risultano particolarmente utili i sondaggi e i questionari di fine evento, che sono particolarmente facili da sottoporre al pubblico nel caso di eventi digitali e/o virtuali. Invece di un semplice follow-up via email, infatti, in questi casi è possibile offrire all’utente la possibilità di esprimere la propria opinione al termine dell’evento stesso, prima di abbandonare la piattaforma. Perché i dati siano utili e validi, però, è importante organizzarli bene e fare le domande giuste. Per esempio, se il tuo evento si rivolge a diverse tipologie di utenti, è bene individuare a quale categoria appartiene chi risponde (per esempio: espositore di una fiera o buyer per un’azienda). Occorre poi porre domande specifiche per conoscere il parere dei partecipanti sulle sezioni e funzioni più importanti dell’evento e della piattaforma, ma anche lasciare uno spazio aperto nel quale gli utenti possano commentare indicando gli aspetti che hanno più apprezzato, ma anche – anzi soprattutto – mettendo in luce eventuali problemi.

Vuoi promuovere il tuo evento? Contattaci!

Come gestire il feedback negativo

Come abbiamo già detto in passato, il feedback negativo è importantissimo, perché aiuta a crescere e a migliorarsi. Ma davvero lo si può usare per promuovere un evento? Certo, se si crea una campagna basata sulla sincerità e sul coraggio. Se più utenti hanno evidenziato un punto debole dell’evento, è importante assumersene la responsabilità e dichiarare in che modo si è risolto il problema o migliorato un certo aspetto dell’organizzazione.

Promuovere un evento attraverso le immagini del pubblico

Trovare immagini efficaci per promuovere un evento non è mai facile. Da un lato si rischia lo sterile effetto “stock photo”, dall’altro un eccesso di “familiarità” nel tono della comunicazione, che non necessariamente si adatta a eventi molto istituzionali o B2B. Un buon modo per raccogliere immagini che restituiscano il mood dell’evento e siano costruite su misura di utente è proprio quello di stimolare la condivisione di foto da parte degli utenti. Nel contesto di una fiera, per esempio, si possono invitare gli espositori a scattare foto dei loro stand popolati di clienti, condividendole con un apposito hashtag. In questo modo, nell’edizione successiva, sarà semplice ritrovare, ricondividere e collocare nel contesto più ampio di una promozione tutte queste immagini.

Dare voce al feedback degli utenti

Quando si condivide il feedback degli utenti, magari in un apposito blogpost o in una sezione del proprio sito, è fondamentale dare spazio alle loro esigenze. Che cosa li ha colpiti o impressionati? Cosa hanno trovato più utile? Si tratta degli stessi punti di forza individuati dall’organizzatore o di prospettive nuove che possono suscitare una riflessione? Riportare all’interno della propria comunicazione esperienze reali, che parlino di come l’evento risponde a esigenze concrete del pubblico, permetterà ai potenziali partecipanti di riconoscersi e di identificare l’evento come un potenziale punto di riferimento, interessandosi alle nuove edizioni.

Contattaci per organizzare i tuoi eventi aziendali!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento