Come scegliere la meta incentive ideale per la tua azienda
Eventi Location Team Building

Come scegliere la meta incentive ideale per la tua azienda

Avatar
Scritto da Angela

Scegliere la meta giusta per un viaggio incentive è fondamentale e, qualche volta, occorre essere creativi per trovare la soluzione perfetta. Soprattutto quando si lavora con clienti che non sono nuovi a questo tipo di incentivi, può essere difficile ricreare quell’entusiasmo e quella meraviglia che trasformano un viaggio in un’esperienza indimenticabile. E anche per chi organizza i programmi è fin troppo facile ritrovarsi a scegliere sempre le stesse mete e gli stessi percorsi. Non c’è niente di male, ovviamente, a voler ripetere un evento che ha avuto successo, soprattutto se questo vuol dire non doversi cimentare ogni volta in nuove sfide organizzative e logistiche, ma non bisogna cedere alla tentazione di ripetersi. Lo scopo di chi organizza questo genere di eventi è migliorarsi, innovare e soprattutto emozionare. Ed è impossibile emozionare il cliente, se non ci si emoziona nel proprio lavoro. Ecco come abbiamo scelto le location per i nostri viaggi incentive preferiti.

Come scegliere la meta incentive ideale per la tua azienda

Guardarsi intorno con occhi nuovi

Uno dei criteri con i quali capita di dover scegliere una meta incentive è la durata del viaggio. Spesso, infatti, questi eventi si svolgono nel mezzo dell’anno lavorativo. Questo vuol dire che tutti i giorni del viaggio devono essere sottratti all’attività vera e propria dell’azienda e, per quando l’incentive travel sia un investimento sulla produttività futura, viaggi complessivamente troppo lunghi possono essere incompatibili con i ritmi lavorativi del team. Quindi, con un tempo limitato a disposizione, impiegare un’intera giornata (o anche più di una) solo per arrivare a meta e un’altra per tornare vuol dire sottrarre ore preziose all’esperienza vera e propria. Per questo, quando un cliente con sede in Veneto ci ha chiesto una meta internazionale facilmente raggiungibile per un incentive estivo, abbiamo puntato immediatamente sulla Croazia. Questo è stato il criterio principale che ha guidato la nostra scelta, permettendoci poi di identificare la location perfetta in un resort a 4 stelle sulla splendida penisola di Lanterna. Una volta identificata la meta, tutto il viaggio prende vita, poiché si possono scegliere le attività più adatte per permettere al team di viverne a pieno le caratteristiche. In questo caso, per esempio, abbiamo organizzato gite in barca, serate in spiaggia, cene in riva al mare e una serie di team building decisamente “acquatici”.

incentive travel croazia team building panorama

Incentive travel Croazia

Contattaci per organizzare un’esperienza come questa per il tuo team

Tesori di casa nostra

Le aziende italiane hanno una grande fortuna: per organizzare viaggi incentive in mete da sogno non hanno la necessità di investire in trasferte internazionali. L’Italia vanta alcune delle località turistiche più ambite del mondo e, anche se a volte rischiamo di dimenticarcene, noi stessi abbiamo moltissimo da scoprire esplorando le regioni dello stivale. Quando organizziamo viaggi incentive estivi, per esempio, una delle nostre destinazioni preferite è la Sardegna, terra dai mille volti, che permette di organizzare esperienze sempre diverse. Ci è capitato più volte, per esempio, di sceglierla per quei gruppi composti soprattutto da amanti dello sport e della vita all’aria aperta. Quando si organizza un viaggio incentive, infatti, è essenziale informarsi sulle inclinazioni e le passioni dei partecipanti. Se si tratta di persone sportive, che apprezzano i viaggi avventurosi, ci si potrà sbizzarrire – come noi abbiamo fatto con alcuni progetti per Bankasa – organizzando escursioni in canoa, trekking nelle grotte di Su Bentu e Sa Oche, percorsi in mountain bike e orienteering fra i maestosi scenari del Gennargentu. Senza far mancare, naturalmente, tanti assaggi della squisita cucina locale e feste sulla spiaggia per celebrare la conclusione di ogni giornata.

In cerca di avventure

Un trend che ha preso piede da subito nell’ambito dei viaggi incentive è quello degli sport estremi. Per chi ama questo tipo di esperienze, l’Italia offre moltissime opzioni, da nord a sud. Una delle nostre preferite è Desenzano del Garda, poiché permette un’esperienza che non tutte le località offrono: lo zip-line. Questa attività, nota anche come il volo dell’angelo, consiste nel lanciarsi lungo un cavo d’acciaio teso fra due alture, utilizzando una carrucola che permette di raggiungere una considerevole velocità. Gli amanti dell’adrenalina adorano ripetere l’esperienza più e più volte, mentre chi soffre di vertigini se ne tiene comprensibilmente alla larga. Uno dei “trucchi” per un’ottima esperienza incentive, inoltre, è la combinazione di elementi emozionanti e rilassanti. Per esempio, a Desenzano, ci è capitato di organizzare programmi avventurosi e intensi, alternandoli con pranzi o cene all’aperto fra i filari delle splendide vigne locali. Immergersi nella natura, sperimentando ritmi diversi da quelli della nostra quotidianità, è un’esperienza rigenerante che aiuta a consolidare i rapporti all’interno di un team.

bankasa zipline

Contattaci per organizzare un viaggio come questo per il tuo team

Questione di esperienze: le città d’arte

Non tutti i viaggi incentive devono essere dedicati allo sport e all’avventura: a volte è giusto anche coccolarsi con esperienze di lusso e stare “comodi”. Questo non vuol dire, naturalmente, che si debba rinunciare all’originalità. Se si pensa a Venezia, per esempio, è difficile vederla come una meta “esotica”. Ambitissima dagli stranieri, per gli Italiani è spesso una città che si visita un paio di volte nella vita, dalla quale si rimane affascinati, ma dove raramente capita di tornare più di una volta. Noi abbiamo provato a farla vivere ai nostri clienti in modo completamente diverso. Prima di tutto abbiamo prenotato location nel centro della città, così da permettere al nostro team di godere della bellezza di quella Venezia non turistica, che si svuota nelle ore serali. E, soprattutto, abbiamo organizzato un’intera esperienza dedicata allo spirito storico della città, affittando per tutto il team ricchi costumi settecenteschi e organizzando prima un giro della città a piedi e poi una splendida cena in un palazzo d’epoca. Questo ha permesso a tutti di vivere la città di Venezia in modo diverso, sentendosi parte del suo spirito e della sua storia, ma anche divertendosi e senza prendersi troppo sul serio.

Organizza con noi un viaggio incentive!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

Ho letto e compreso l’informativa privacy e do il consenso al trattamento dei tuoi dati per la finalità promozionale punto 2) dell’informativa