Partecipare a una fiera di settore: ecco come far emergere il tuo brand - Il blog di Smart Eventi
Eventi Portfolio Trade show

Partecipare a una fiera di settore: ecco come far emergere il tuo brand

Avatar
Scritto da Angela

Quali sono le priorità, quando ti prepari per partecipare a una fiera di settore? Molti imprenditori, soprattutto i titolari delle piccole e medie aziende, trovano l’esperienza delle fiere al tempo stesso stimolante e dispersiva, difficile da gestire. Questo dipende spesso dal fatto che presentarsi in fiera richiede un’organizzazione logistica molto diversa da quella che si mette in gioco nella gestione aziendale quotidiana. Non si tratta solo di entrare in contatto con possibili clienti o partner commerciali, ma di impegnarsi in prima persona in un’opera di promozione i cui effetti positivi possono riverberarsi su un intero anno di attività e anche oltre. È per questo che, per molti dei nostri clienti, ci occupiamo proprio di questo tipo di eventi, facendoci carico di tutti gli aspetti organizzativi e di marketing che si richiedono per partecipare a una fiera di settore, in modo che il team del cliente possa concentrarsi esclusivamente sul networking e sulla valorizzazione del brand. Oggi vi raccontiamo un esempio recente: la nostra esperienza con Mazzaroppi.

Mazzaroppi e Vitrium

Mazzaroppi è un tipico esempio di eccellenza nell’imprenditoria italiana. Azienda leader nella produzione di forni per la tempra del vetro a livello mondiale, ha presentato quest’anno alla fiera Vitrium dei nuovi modelli, caratterizzati da un alto tasso di innovazione e tecnologie che mescolano le più recenti scoperte del settore con la competenza e l’altissima qualità del made in Italy, permettendo un risparmio energetico superiore rispetto alla concorrenza e garantendo una facilità di utilizzo non comune in un settore così altamente specializzato. Non si trattava, però, solo di portare in fiera dei nuovi prodotti. L’azienda era infatti anche in fase di rebranding, con lo scopo di riposizionarsi sul mercato rinnovando la propria identità e la propria immagina.

Contattaci per presentare il tuo brand alla prossima fiera di settore!

Il nostro lavoro per Mazzaroppi

Quando accompagniamo in fiera i nostri clienti, lo stand ha per noi un ruolo centrale e ci occupiamo della sua realizzazione dall’inizio alla fine. Fin dalla progettazione, lavoriamo con il nostro team di comunicazione per creare uno spazio brandizzato che rifletta i valori del marchio e la personalità dell’azienda, comunicando una brand identity forte e al tempo stesso disegnando un ambiente nel quale sia facile incontrarsi e interagire, nel quale il cliente possa facilmente accogliere i visitatori e intessere conversazioni importanti, che diventano lead e che si trasformano, alla fine del percorso, in conversioni, in clienti, in contatti fertili che permetteranno all’azienda di crescere ed espandersi. Per raggiungere questi scopi ci occupiamo ovviamente anche di tutti gli aspetti grafico/visuali e del materiale di comunicazione, che in questo caso erano in italiano e in inglese.

I risultati

Lo stand di Mazzaroppi è stato fra i più visitati della fiera, generando interesse e lead molto interessanti. Il team di Guru Marketing si è occupato di supportare la comunicazione non solo durante la fiera, ma anche prima e dopo, così da rendere il messaggio dell’azienda solido, coerente e costante, attraverso contenuti online e webinar che hanno contribuito in modo corale a guidare il rebranding che il cliente desiderava.

Vuoi partecipare a un evento come questo? Contattaci!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento