Team building: le migliori attività per i dipendenti che tornano al lavoro a settembre - Il blog di Smart Eventi
Team Building e viaggi incentive

Team building: le migliori attività per i dipendenti che tornano al lavoro a settembre

team building
Scritto da Lucia Conti

Il passaggio dall’estate all’autunno e il conseguente rientro in ufficio non deve necessariamente essere traumatico, ma può offrire, al contrario, lo stimolo per un nuovo inizio, da celebrare in modo coinvolgente e persino divertente. Ecco perché non c’è niente di meglio di un’attività di team building insieme ai colleghi, per ripartire con rinnovato entusiasmo. Quando i membri di un team si trovano bene insieme, la loro maggiore serenità si traduce in un maggiore successo anche per l’azienda. Quando si è soddisfatti e sereni sul posto di lavoro, infatti, si è più produttivi e più motivati e questo finisce per avvantaggiare tutti.

Intanto, prima di iniziare un nuovo anno aziendale, è il caso di considerare ciò che ha funzionato nei mesi passati, sia a livello individuale che collettivo. Qualcuno ha iniziato un nuovo progetto, ha avuto una nuova intuizione o ha lanciato un input che ha migliorato la resa finale? È stato superato un ostacolo che aveva sempre creato problemi? È stata valorizzata una risorsa precedentemente poco considerata? Questi sono tutti risultati che meritano di essere celebrati, ma si può raggiungere un successo ancora maggiore se tutti lavorano insieme e si concentrano in modo sinergico sull’obiettivo comune, attitudine che proprio il team building aiuta a sviluppare. Le attività di team building sono infatti un ottimo modo per costruire un’intesa e un legame che risulteranno essenziali per il lavoro di squadra!

Organizziamo il team building perfetto per te: contattaci subito!

Consigli per organizzare il team building ideale

Tutti sanno che le attività di team building più efficaci avvicinano i colleghi e permettono loro di divertirsi insieme. Ecco perché, in questo periodo dell’anno, è fondamentale considerare tutti i fattori che influenzano il loro umore. Il clima è freddo? Piove? Torneranno al lavoro dopo una vacanza? C’è una riunione imminente che potrebbe creare tensioni interne? Quando si sceglie un’attività di team building autunnale, bisogna considerare tutti questi elementi, per poter individuare l’opzione ideale.

In qualità di organizzatori professionali di attività di questo tipo, siamo ormai esperti nel configurare soluzioni che permettano ai partecipanti di abbandonare lo stress e al tempo stesso fare brainstorming su nuove idee, crescendo insieme e creando inaspettate sinergie. Le migliori attività di team building per l’autunno 2022 saranno dunque rilassanti, ma anche stimolanti, utilissime per aiutare i membri del team ad affrontare le nuove sfide professionali che li attendono con creatività ed entusiasmo.

Le migliori attività che puoi pianificare quest’autunno

Una degustazione di vini è un ottimo modo per interagire più facilmente con gli altri al di fuori del lavoro, senza sentirsi sotto pressione. È anche un ottimo modo per rilassarsi in un ambiente tranquillo, che incoraggia interazioni gradevoli. Un professionista in grado di conoscere e spiegare gli abbinamenti giusti tra cibo e vino, inoltre, potrà assistere i membri del team nella degustazione e guidarli in un viaggio affascinante tra gusti e sapori!

Un’altra tipologia di team building che si sta rivelando sempre più efficace è il drum circle, che permette al gruppo di partecipare a un’attività ad alto coinvolgimento, adatta a tutte le età e guidata da un facilitatore. Dopo un divertente riscaldamento, i membri del team creeranno musica tutti insieme, utilizzando una vasta gamma di strumenti a percussione e dando vita a una performance a cui ciascuno parteciperà con un contributo personale.

Se il tempo lo consente, un’altra ottima idea per il team building è il rugby. Sì, hai capito bene e non pensare che sia fuori dalla portata dei membri del tuo team! L’autocontrollo e il rispetto per gli avversari sono componenti essenziali in questo sport, che può essere praticato sia da uomini che da donne. È inoltre possibile personalizzare e ottimizzare l’attività per ogni gruppo di lavoro. Tutti si divertiranno e nessuno si farà male!

Il Social Team Building è infine un’opportunità per impegnarsi in un’attività sociale, che mette il team in condizione di avere un impatto positivo sulla vita degli altri. Come risultato, il gruppo sarà in grado di fare qualcosa di utile per il prossimo, aumentando al tempo stesso la propria produttività e la capacità di lavorare in modo sinergico.

A volte le aziende coinvolgono i propri dipendenti in attività di volontariato all’interno delle loro comunità locali, presso scuole o centri sociali, come il tutoring per i bambini o la manutenzione dei giardini. In altri casi si pianificano attività di team building a sfondo ambientale, che affrontano temi come il cambiamento climatico e la sostenibilità da diversi punti di vista, dal riciclaggio e il riutilizzo dei materiali al loro corretto smaltimento.

Insomma, sono diverse le opzioni in grado di coinvolgere i membri di un team in attività che permettano loro di familiarizzare con i colleghi, sfogare lo stress, scoprire un potenziale di creatività che magari non era ancora emerso e ritrovare una motivazione che si credeva perduta.

Tutto questo, però, non si improvvisa. È quindi il caso di affidare la pianificazione e l’esecuzione dell’attività ottimale per il singolo gruppo di lavoro a professionisti che sappiano quello che fanno e che siano in grado di trasformare il team building in un successo. In autunno, come in ogni altro momento dell’anno.

Contattaci per organizzare il tuo prossimo evento aziendale!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Lucia Conti

Co-editrice de "Il Mitte", magazine online per italiani in Germania o che guardano alla Germania con interesse.
Co-fondatrice dell'agenzia di comunicazione "Fiore & Conti".
Giornalista freelance e moderatrice di venti.
Vive a Berlino, ma viaggia in tutto il mondo.

Lascia un Commento