Team building in ufficio: semplice e alla portata di tutti
Team Building

Team building in ufficio: semplice e alla portata di tutti

team-building-in-ufficio
Scritto da Angela

Quando un team lavora in armonia è più produttivo e ottiene risultati migliori: questo è un fatto ormai assodato, ed è per questo che sempre più aziende cercano di implementare attività di team building nella routine lavorativa. Il problema, però, si pone quando occorre scegliere le attività da svolgere. Non tutti possono permettersi esperienze avventurose come una corsa in quad o una gita in barca a vela e spesso le alternative non sono allettanti. Se il budget non permette di uscire dall’ufficio, si finisce per fare tentativi inefficaci, che si traducono in esperienze poco edificanti e molto imbarazzanti. È possibile organizzare un team building divertente ed efficace in ufficio anche senza spendere una fortuna? Noi pensiamo di sì e, in questo post, vi spieghiamo come.

Caccia al tesoro

Se ci seguite da un po’ dovreste saperlo: a noi le cacce al tesoro piacciono davvero tanto! E se è vero che possono essere particolarmente coinvolgenti in location insolite e particolari , è altrettanto vero che a rendere questa attività un must del team building è la dinamica, non il luogo. Se il vostro ufficio è abbastanza grande, magari distribuito su più piani, basterà un po’ di creatività per organizzarne una. In questo caso sarà possibile rafforzare lo spirito di gruppo inserendo fra gli indizi elementi che è possibile conoscere solo tramite le interazioni personali all’interno del team, rendendo quindi indispensabile la comunicazione con i colleghi.

Prenota un'esperienza come questa per il tuo team! Contattaci per un preventivo senza impegno

Pictionary

Ricordate il gioco da tavolo degli anni ’80? Se non ne avete a disposizione una copia, potete facilmente ricreare la dinamica del gioco in ufficio. Basterà stampare alcune semplici forme su dei cartoncini e dividere il gruppo in coppie. I membri di ogni coppia dovranno sedere dandosi le spalle e chi ha in mano il disegno dovrà dare all’altro una serie di istruzioni verbali per riprodurlo, senza però rivelare effettivamente di che forma si tratti. Per quanto possa sembrare un gioco molto semplice, può essere davvero appassionante e, soprattutto, è decisamente efficace. Per comunicare in modo efficace, infatti, è necessario riuscire a mettersi nei panni dell’altro e cercare di capire quale descrizione renderà più chiaro il messaggio che si intende dare. Questa è un’abilità che torna utilissima in molti contesti lavorativi.

Trivial Pursuit: edizione ufficio

Un altro classico dei giochi da tavolo è Trivial Pursuit. Ne esistono ormai migliaia di edizioni specializzate, da Star Trek a Sherlock Holmes a Harry Potter. Perché non crearne una specifica per il vostro team? Occorrerà un po’ di pazienza da parte degli organizzatori, ma la realizzazione del gioco è estremamente semplice. Si preparano delle domande che abbiano a che fare in modo specifico con il luogo di lavoro e il team, per poi assegnare una serie di punti a ogni domanda. Le domande possono essere “pratiche” come “quanti computer ci sono nell’intero ufficio?” o più personali come “per quale squadra di calcio tifa il collega X?”. Naturalmente ci si può sbizzarrire facendo riferimento a episodi, clienti e tormentoni, sempre nel rispetto della privacy e della sensibilità di tutti i partecipanti.

Tom e Jerry

Questo è un ottimo esercizio per rompere il ghiaccio quando si lavora con un nuovo team, i cui membri non si conoscono ancora bene. Il gioco è semplice: si individuano una serie di coppie celebri (“Tom e Jerry”, “Stanlio e Ollio”, “Batman e Robin” e così via”) e se ne scrivono i nomi su una serie di bigliettini individuali, che verranno poi attaccati alla schiena dei partecipanti. Ognuno dovrà poi scoprire quale personaggio gli sia abbinato, ponendo agli altri delle domande a risposta chiusa (per esempio “sono un supereroe?”). Una volta identificato il personaggio, ognuno dovrà trovare l’altra metà della propria “coppia”.

Conclusioni: perché organizzare un team building

Le attività che si possono svolgere senza lasciare il luogo di lavoro possono essere numerosissime e l’unico limite è la fantasia di chi le organizza e di chi vi partecipa. L’importante è ricordare che scopo del team building non è mai forzare qualcuno a mettersi in una posizione in cui non è a proprio agio, ma facilitare la comunicazione e rendere più armonico l’ambiente lavorativo.

Organizza un'esperienza per il tuo team e migliora la produttività

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento