Le 3 cose che devi sapere sugli eventi promozionali
Eventi

Le 3 cose che devi sapere sugli eventi promozionali

eventi promozionali
Scritto da Angela

Gli eventi sono uno strumento promozionale essenziale per qualsiasi business, soprattutto per quelle attività che si rivolgono a un pubblico locale. A beneficiarne sono tanto le relazioni con i clienti quanto la visibilità del brand in generale. È importante però essere consapevoli delle caratteristiche degli eventi promozionali come strumento di marketing. Per ottenere risultati apprezzabili, infatti, è indispensabile sapere sfruttare al meglio le possibilità che derivano dall’interazione diretta col pubblico, cosa ovviamente impossibile con gli strumenti di promozione tradizionali. Noi di Smart Eventi abbiamo fatto degli eventi promozionali una delle colonne portanti della nostra attività, e oggi abbiamo deciso di condividere con voi alcuni “segreti del mestiere”.

1. Giveaway, coupon e gadget: non solo “campioncini”

instore marketing aveda genova 7Siamo certi di non dire niente di nuovo, se affermiamo che un regalo è sempre cosa gradita per chi lo riceve. Si sa che fare un regalo al proprio pubblico è sempre un’ottima idea e nel marketing è inveterata la pratica di far provare gratuitamente un prodotto o di offrire un buono sconto, per indurre all’acquisto. Tuttavia questo semplice strumento può essere usato in modo più sofisticato. Attrarre il pubblico con qualcosa di gratuito va benissimo, ma non è affatto detto che debba trattarsi dello stesso prodotto che stiamo cercando di vendere. Può trattarsi, per esempio, di un prodotto che richiami i valori del brand o stimoli sensazioni alle quali il brand si vuole associare. Un esempio pratico è la nostra recente promozione instore per Aveda, nel corso della quale abbiamo offerto al pubblico tisane fatte con ingredienti naturali, per richiamare le caratteristiche dei prodotti cosmetici Aveda. In questo caso il meccanismo psicologico da attivare era: se ciò che è naturale è buono e sano da bere, allora è buono e sano anche da usare sul proprio corpo. Il risultato della promozione è stato un incremento del fatturato del 300% nel corso della promozione.

Contattaci per organizzare il tuo evento promozionale

2. Strategie su misura: come organizzare eventi promozionali di successo anche se la tua attività non si trova in centro

maxi zoo evento caniGli eventi promozionali, lo abbiamo detto, sono strumenti potentissimi nella creazione di brand awareness e nella generazione di lead, ma solo se si tratta di eventi di successo. Se i vostri eventi promozionali vedono una partecipazione troppo bassa o se attraggono il pubblico sbagliato, si tradurranno solo in una serie di costi inutili e in una perdita di tempo. Quando si pianifica un evento promozionale è indispensabile lavorare d’anticipo per garantirsi una partecipazione elevata. Bisogna essere certi di trovarsi nel posto giusto al momento giusto, di intercettare il pubblico che ci interessa e di massimizzare il numero delle presenze. Solitamente, quando si parla di eventi promozionali di successo, ci si trova davanti a foto di inaugurazioni affollate, per lo più di attività commerciali situate nei centri cittadini o comunque in zone di grande passaggio. Questo vuol dire che chi non ha la fortuna di un’ubicazione centrale in una zona ben collegata dovrà rinunciare a organizzare eventi promozionali? Niente affatto, ma perché questi abbiano successo occorrerà lavorare con più attenzione sulla promozione. Un esempio recente sono le inaugurazioni che abbiamo organizzato per i nuovi negozi Maxi Zoo, tutti situati in zone più o meno periferiche. Per assicurarci una partecipazione elevata, abbiamo messo in atto una campagna di guerrilla marketing nelle settimane precedenti, recandoci nei luoghi che il nostro pubblico di riferimento (i proprietari di animali) era solito frequentare. Nel corso di questa campagna, oltre ai classici volantini, abbiamo distribuito anche piccoli campioni di prodotti alimentari per animali, ma anche gadget e caramelle per i loro amici “a due zampe”. Le inaugurazioni si sono trasformate in vere e proprie feste, con centinaia di persone già fermamente intenzionate ad acquistare.

3. Feedback e Follow Up: ascoltare il pubblico

Il follow up di è uno dei passaggi più importanti – e spesso sottovalutati – degli eventi promozionali. Se non si entra in contatto con chi ha preso parte al nostro evento per conoscere non solo il grado di apprezzamento, ma soprattutto le eventuali criticità, si perde una grandissima occasione. Anzi, due. In primo luogo si perde l’occasione di stabilire una relazione diretta col cliente, con la possibilità di farla evolvere in una fidelizzazione. E in secondo luogo, ovviamente, perdiamo l’opportunità di ricevere spunti utili, allo scopo di costruire eventi ancora più efficaci in futuro.

Trova subito la location ideale per il tuo prossimo evento!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento