E-Commerce: i trend da tenere d'occhio per il 2023 - Il blog di Smart Eventi
Digital Marketing

E-Commerce: i trend da tenere d’occhio per il 2023

e-commerce
Scritto da Lucia Conti
Se avessimo chiesto al proprietario di un’azienda di e-commerce di farci una panoramica sulle tendenze per il 2015, probabilmente ci avrebbe detto cose come “la navigazione via mobile sta decollando” o “i social media sono una forza da non sottovalutare”. All’inizio del 2023, però, il panorama dell’e-commerce è cambiato così tanto da sembrare quasi irriconoscibile, per chi ha operato nel settore sin dagli albori.

e-commerce

Secondo le statistiche di Finances Online, si prevede che nel 2023 faranno acquisti online 265 milioni di consumatori statunitensi e l’e-commerce si avvia a costituire un’ampia porzione dell’industria al dettaglio. Per rimanere rilevanti e competitive, quindi, le aziende devono capire dove individuare e coltivare le opportunità di crescita e che tipo di prodotti e/o servizi offrire per attirare i clienti. Data la quantità di informazioni con cui le aziende avranno a che fare nel 2023, inoltre, la sicurezza dei dati personali sarà sicuramente un tema rilevante.

Per molte aziende, essere in grado di gestire questi cambiamenti significherà fare la differenza tra sopravvivere o essere assorbite da un’altra azienda o fallire. Ecco una panoramica di alcune delle principali tendenze previste per il 2023.

Contattaci per promuovere il tuo brand sugli store online

Etichettatura efficiente dei dati per l’apprendimento automatico

I prossimi cinque anni accentueranno il passaggio già in corso da una dimensione puramente fisica a un contesto digitale. Le nuove tecnologie hanno già iniziato a influenzare il settore dell’e-commerce ed entro il 2023 gli acquirenti si aspetteranno un’esperienza completamente automatizzata e guidata dal machine learning.

e-commerce

Con l’aumento degli acquirenti online, i rivenditori dovranno dunque implementare nuove tecnologie, in grado di fornire un’esperienza di acquisto personalizzata e suggerimenti su misura per ogni individuo. L’apprendimento automatico o machine learning si è già dimostrato utile per migliorare i risultati di ricerca, ma ci sono ancora ostacoli che impediscono l’implementazione del modello su larga scala. Ad esempio, con il passare del tempo la qualità dei dati si deteriora, poiché vengono aggiunte informazioni irrilevanti o non vengono corrette informazioni errate.

Per migliorare i risultati delle ricerche e formulare suggerimenti personalizzati, le applicazioni di machine learning necessitano di un set di dati di alta qualità. Ciò richiede ancora, inevitabilmente, lo strumento dell’intuizione umana, poiché una buona etichettature dei dati è fondamentale per il training dei modelli di machine learning.

Molte ricerche hanno sottolineato il ruolo fondamentale dell’etichettatura dei dati nel migliorare i risultati dell’apprendimento automatico e alcuni suggeriscono che la componente umana si renda addirittura necessaria, in alcuni passaggi.

e-commerce

E-commerce e influencer marketing

L’e-commerce è in rapida crescita e i social network rivestono un ruolo sempre più importante nel modo in cui le persone scelgono di fare acquisti online. Di conseguenza, le aziende dovranno incorporare i social media nelle loro strategie di e-commerce, se vogliono raggiungere e coinvolgere efficacemente i potenziali clienti, e se possibile lavorare anche con gli influencer.

L’influencer marketing è infatti una forma di marketing che sta diventando sempre più popolare. Prevede la collaborazione con persone che possono vantare un rilevante numero di follower su diverse piattaforme ed è uno strumento che può aiutare le aziende ad espandere il loro bacino di clienti presso la community degli influencer in questione.

Espansione multicanale

Il futuro dell’e-commerce è l’omnicanalità. Un approccio omnichannel, nel settore dell’e-commerce, consente a un’azienda di fidelizzare più clienti e di guadagnare maggiori quote di mercato. Proprio perché i consumatori stanno sempre più spesso privilegiando l’acquisto online rispetto a quello fisico, sono sempre più frustrati dalla scarsa customer experience fornita da siti che non riescono a collegare le diverse fasi del percorso del cliente in un’unica esperienza integrata. Le aziende di e-commerce che hanno adottato strategie omnichannel hanno invece riscontrato enormi benefici, sia in termini di attrazione dei consumatori che riduzione dei costi di acquisizione dei clienti.

L’e-commerce, insomma, non mostra segni di rallentamento e probabilmente continuerà a essere un canale importante per le aziende, nel prossimo futuro. I consumatori stanno infatti continuando a privilegiare quella che risulta una modalità di acquisto comoda ed economica e per questo le aziende dovranno necessariamente adeguare le loro strategie al nuovo corso, tenendosi al passo con le più recenti tendenze.

Con i nostri eventi digitali, eliminiamo barriere e limiti di spazio: contattaci!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Lucia Conti

Co-editrice de "Il Mitte", magazine online per italiani in Germania o che guardano alla Germania con interesse.
Co-fondatrice dell'agenzia di comunicazione "Fiore & Conti".
Giornalista freelance e moderatrice di venti.
Vive a Berlino, ma viaggia in tutto il mondo.

Lascia un Commento