Perché i brand preferiscono lavorare con i micro-influencer
Digital Marketing Marketing

Perché i brand preferiscono lavorare con i micro-influencer

Scritto da Angela

Fra le tendenze recenti del social media marketing, quella legata agli influencer è fra le più popolari. Dopo essere esplosa con clamoroso successo nel 2017, ha continuato a crescere e a evolversi, senza accennare minimamente a passare di moda. Naturalmente, in questi ultimi anni, il concetto di influencer non solo si è sviluppato e affermato nella conoscenza collettiva, ma si è anche ramificato in sotto-categorie, che rispondono a esigenze diverse. Fra queste, la più interessante è quella dei micro-influencer, che si sta rivelando anche la più utile per moltissimi brand. Soprattutto le aziende di dimensioni medie o piccole, infatti, sembrano trarre grandi vantaggi dall’associarsi con questa particolare categoria, mentre gli influencer più popolari sembrano ormai territorio esclusivo dei grandi marchi internazionali.

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Editrice e co-fondatrice dell'agenzia di comunicazioni Fiore & Conti Gbr. Vive e lavora a Berlino

Lascia un Commento