Social Luxury Index: il Made in Italy fa tendenza sui social
Web Marketing

Social Luxury Index: il Made in Italy fa tendenza sui social

luxury social index moda
Avatar
Scritto da Angela

Di cosa si parla sui social? Questa domanda è fondamentale per i marketer. Capire quali argomenti guidano le conversazioni sulle varie piattaforme, infatti, permette di tracciare tendenze, prevedere oscillazioni e costruire campagne di successo. Uno strumento indispensabile, a questo scopo, è il Social Luxury Index, risultato dal primo osservatorio social dedicato interamente alle eccellenze italiane. Si tratta di un progetto congiunto di Altagamma e Accenture, che hanno analizzato le conversazioni social italiane e internazionali con lo scopo specifico di creare una base di conoscenze utilizzabile dai brand per le future campagne digital.

Social Luxury Index: il lusso made in Italy che racconta il lusso sui social

Naturalmente, per poter stringere il focus dell’indagine su specifici settori di mercato in modo da estrapolare dati utili per i brand, il rapporto si è concentrato sulle conversazioni degli utenti legate ai settori del lusso Made in Italy. A essere presi in esame sono stati esclusivamente gli scambi spontanei degli utenti, ovvero non i messaggi promozionali delle aziende, anche se sono state considerate anche le conversazioni alle quali hanno contribuito i brand ambassador. Lo scopo era stabilire non solo i tratti demografici degli utenti interessati a determinati prodotti, ma anche l’intento e il sentimento delle conversazioni e il grado di coinvolgimento. Quanto i brand fanno davvero parte dei nostri scambi comunicativi quotidiani? Che cosa fa davvero tendenza sui social?

luxury social index automotive

Contattaci per costruire la tua strategia social

Moda e automotive fanno tendenza sui social

Da questo rapporto emerge che a guidare le tendenze sui social, fra i prodotti italiani, sono soprattutto quelli legati alle industrie della moda e dell’automotive. Per molti questa non sarà una sorpresa: si tratta infatti di due settori nei quali i brand italiani sono considerati l’avanguardia del gusto in tutto il mondo. Non a caso l’identità italiana è spesso percepita a livello internazionale proprio come sinonimo di eleganza nel design dell’abbigliamento, degli accessori e delle automobili. Addirittura il 90% delle conversazioni analizzate conteneva riferimenti a questi due settori produttivi.

Di cosa si parla con amore? Di cibo, barche e viaggi!

Se automotive e moda sono i settori con la maggior presenza sui social, ve ne sono però altri che hanno generato conversazioni assai più emozionali, che hanno mostrato un alto tasso di coinvolgimento emotivo da parte degli utenti. Al primo posto, prevedibilmente, c’è il settore alimentare: il cibo italiano genera forti emozioni in tutto il mondo e dei brand di riferimento del settore si parla spesso e volentieri con entusiasmo. Seguono nautica e ospitalità: due categorie forse presenti in un numero minore di conversazioni, ma sempre legate a contenuti dai sentimenti vivaci, come sempre accade con i settori legati ai viaggi.

luxury social index cibo

Il Social Luxury Index ci dimostra che la chiave per fare tendenza? Collaborare!

Quello che emerge dal rapporto del Social Luxury Index è senza dubbio il potere positivo delle sinergie fra brand. Quando aziende provenienti da settori diversi decidono di collaborare, soprattutto lanciando iniziative social, per rafforzare la reciproca presenza presso il proprio pubblico, i risultati sono spesso entusiasmanti. Le contaminazioni fra brand, gli eventi congiunti, magari in occasione di manifestazioni di più ampio respiro come il Fuorisalone o il Miart, permettono a tutte le parti coinvolte di raggiungere più efficacemente un pubblico vasto, massimizzando non solo l’impatto social e la brand awareness, ma anche le reazioni positive alle proprie campagne.

Contattaci per organizzare la tua prossima campagna social

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Avatar

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

Ho letto e compreso l’informativa privacy e do il consenso al trattamento dei tuoi dati per la finalità promozionale punto 2) dell’informativa