Family day aziendale: una guida pratica per organizzarlo
Eventi

Family day aziendale: una guida pratica per organizzarlo

family day aziendale
Scritto da Angela

Fra tutte le tipologie di eventi che abbiamo organizzato negli ultimi anni, il family day aziendale è stato senza dubbio il più apprezzato. Sempre più spesso, infatti, si sente il desiderio di non tenere l’ambito privato separato da quello lavorativo e si apprezzano i vantaggi del condividere momenti piacevoli contemporaneamente con la famiglia e con i colleghi. In tantissimi ci avete chiesto informazioni su come organizzare questo tipo di evento, come gestirlo, come risolvere i problemi più comuni che possono presentarsi e quali attività scegliere per garantire che tutti possano divertirsi e passare una giornata piacevole. Per questo abbiamo deciso di sintetizzare i nostri consigli in una piccola guida in cinque punti per organizzare il perfetto family day aziendale.

1. La sicurezza prima di tutto

family day aziendale bambiniQuando si organizza un family day aziendale, ci si trova a far condividere uno stesso spazio a gruppi di persone che normalmente si muovono in spazi diversi. Questo vuol dire che la prima preoccupazione dovrà essere la sicurezza, soprattutto se si prevede anche la presenza di bambini. Se il vostro luogo di lavoro comprende strutture o macchinari potenzialmente pericolosi, considerate l’ipotesi di non invitare le famiglie dei dipendenti a visitarlo, oppure restringete l’accesso esclusivamente agli spazi che non presentano rischi. Se questo non è possibile, è meglio investire in una buona location. Non sottovalutate l’importanza dello spazio a vostra disposizione: fate in modo che il vostro family day aziendale si svolga in un luogo abbastanza ampio da ospitare in sicurezza sia il vostro staff che le rispettive famiglie. dalla capacità della location può dipendere la vostra sicurezza!
Trova subito la location giusta per il tuo evento!

2. Non sottovalutate i costi!

family day aziendale cateringUn errore molto comune, quando si organizza un family day aziendale, è il pensare che, dal momento che non si tratta di un evento “ufficiale”, i costi saranno ridotti. Anche se non avrete bisogno di inviti ufficiali, di allestimenti eleganti o di una sala conferenze con equipaggiamento altamente tecnologico, questo non significa che non ci saranno delle spese da sostenere. Il catering, per esempio, potrebbe far lievitare il budget necessario. Inoltre dovrete provvedere diverse forme di intrattenimento, adatte a target differenti. Se – come è probabile – prevedete la presenza di bambini e ragazzi, dovrete organizzare delle attività apposta per loro. E naturalmente anche i grandi hanno diritto a divertirsi un po’…

3. Scegliete un tema per il vostro family day aziendale

party a tema family day aziendaleIl modo migliore per coinvolgere tutti è scegliere un tema, in modo da strutturare un programma ben definito. I temi possibili sono infiniti: dall’arrivo dell’estate alla celebrazione di anniversari o date particolari. Assicuratevi però sempre che il tema che scegliete sia adatto a tutti: ai dipendenti come alle loro famiglie, agli adulti come ai ragazzi e ai bambini. La chiave per un tema efficace è dimenticarsi del lavoro per un giorno. Il family day aziendale è un momento di condivisione umana, non un’occasione di marketing.

4. Chiedete il parere dei vostri dipendenti

I vostri dipendenti e le loro famiglie sono il target del vostro evento, saranno loro a giudicarne la riuscita e a darvi il voto. Per questo motivo, è essenziale ascoltare le loro richieste e i loro suggerimenti. In preparazione al vostro family day aziendale, aprite un canale di comunicazione apposito, che tutti possano usare per far conoscere il proprio parere, indipendentemente dal ruolo ricoperto o dal grado di coinvolgimento nell’organizzazione attiva dell’evento. In particolare, cercate di dare ascolto ai vostri dipendenti quando vi chiedono di non fare qualcosa.

5. Divertimento per tutte le età

adolescenti family day aziendaliSapete chi rischia di annoiarsi mortalmente a un family day aziendale? Gli adolescenti. Troppo piccoli per trovare interessanti le attività e le conversazioni degli adulti, troppo grandi per prendere parte alle attività destinate ai bambini, gli adolescenti vengono spesso dimenticati del tutto quando si organizzano eventi di questo genere. Quando si parla di “divertimento per tutte le età”, nel 90% dei casi si intende “per adulti e per bambini piccoli”. Quindi si avrà, per esempio, un barbecue o per i grandi e un mini-club con animazione per i bambini. E, in un angolo, gli adolescenti annoiati giocheranno col cellulare in attesa di poter andare via. Per evitare questa situazione, informatevi in anticipo sulle età degli eventuali figli che i vostri dipendenti intendono portare all’evento e pensate a una forma di intrattenimento adatta per loro. A seconda del numero e del budget, si possono ipotizzare soluzioni che vanno da semplici postazioni di videogiochi ad attività sportive.

Conclusioni

Speriamo che questa semplice guida sia servita a chiarirvi le idee su come organizzare un family day aziendale! Se avete altre domande o se vi serve un supporto pratico nell’organizzazione del vostro evento
Non esitate a contattarci!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento